Ora l'OBIETTIVO è la STRADA della TRASPARENZA!

Categoria: LABC
Pubblicato Venerdì, 01 Marzo 2013 19:41
Scritto da LABC
Visite: 10106
Projectopoli

Piergiorgio Baita, amministratore delegato della Mantovani SpA, già coinvolto in Tangentopoli negli anni ’90, oggi si trova nuovamente sotto i riflettori della giustizia per l'ennesima  frode fiscale ben "projectata".

In Veneto quando si parla di gruppo Mantovani non si parla di una qualsiasi società: si tratta di una  cordata di imprese che ha il “monopolio” degli appalti regionali, quindi logica vuole che il bacino a cui attinge tocca una estesa rete di soggetti privati e non, che a breve dovranno fare i conti con quella che potrebbe essere l'indagine del XXI secolo: "Projectopoli".


Cari Amministratori Veneti Regionali, Provinciali e Comunali,
siete voi ora che dovete dimostrare ai noi cittadini veneti la volontà di TUTELARCI e di TUTELARE IL NOSTRO TERRITORIO da questo ennesimo scandalo di malaffare che va denunciato e fermato, a voi per primi spetta il dovere di rinunciare alle false promesse di compensazioni ed autorizzare solo una strada, l'unica a nostro avviso che oggi meriti di essere  inserita in legge obiettivo, rispettando, quindi, il principio della Pubblica Utilità: La Strada della TRASPARENZA!

Dimostrateci con un atto di coraggio e di responsabilità la vostra incorruttibile condotta è CHIEDETE che vengano FERMATE  tutte le opere e l'infrastrutture qui in Veneto realizzate o prossime alla realizzazione secondo l'istituto del Project Financing, almeno fino a quando l’inchiesta in corso e in divenire non avrà portato a galla il sommerso di quel sistema perverso che rischia di far colassare il Veneto e i Veneti, chiedete e pretendete con fermezza la TRASPARENZA!

Ricordatevi sempre che può darsi che non siate voi i diretti RESPONSABILI per la situazione in cui vi trovate, ma lo diventerete se non fate NULLA per cambiarla, TACERE ed ASPETTARE equivale a NON RISCHIARE e  chi non rischia nulla, non fa nulla, non ha nulla e non sarà mai nulla!

Voi, come Noi, siete in questo tempo, in questo luogo e in  queste condizioni, SI ha la voglia o NO di CAMBIARE?
Noi abbiamo scelto il SI, ora tocca a VOI RISCHIARE!

LABC